A Napoli Prefettura illuminata di rosa in occasione campagna Lilt

[epvc_views]

 Riflettori in rosa, domani dalle 19 alle 23 sulla facciata monumentale della Prefettura di Napoli. È questa una delle iniziative della campagna nazionale di prevenzione del tumore al seno “Lilt for Women – Nastro Rosa 2023” organizzata a Napoli dalla sezione partenopea della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori guidata dal professor Adolfo Gallipoli D’Errico che proprio nel Salone delle Muse del Palazzo di Governo del capoluogo campano ha tenuto una conferenza stampa, moderata dal direttore de Il Mattino Francesco De Core, alla quale hanno preso parte, col saluto del Prefetto Claudio Palomba, il vice prefetto vicario di Napoli Gaetano Cupello, la dirigente scolastica dell’Istituto alberghiero napoletano “Antonio Esposito Ferraioli” Rita Pagano e l’attrice della serie tv della Rai “Mare Fuori” Giovanna Sannino.

«L’obiettivo della campagna Nastro Rosa, giunta alla sua 31esima edizione – ha ricordato Gallipoli D’Errico -, è quello di sensibilizzare le donne, soprattutto le più giovani, ad abbracciare la cultura della prevenzione che resta l’arma più efficace in assoluto per contrastare e sconfiggere le patologie oncologiche e non solo”. Esprimendo, poi, la gratitudine della Lilt “al Prefetto di Napoli e alla sua squadra per la grande attenzione ai temi della prevenzione, segno di una grande sensibilità del governo sui temi della sanità”, il professor Gallipoli, annunciando un’attività di screening senologico anche all’interno della Prefettura stessa, ha tenuto a sottolineare come la recente pandemia abbia purtroppo fatto registrare una contrazione di circa il 30 per cento delle presenze femminili alle attività di prevenzione oncologica. “Stiamo recuperando – ha affermato – e speriamo di tornare ai livelli pre-covid ed oltre in tempi stretti».

 Ricordando come l’ultimo anno abbia fatto registrare in Italia ben 60 mila nuovi casi di tumore al seno, il direttore del Mattino Francesco De Core ha tenuto a sottolineare la necessità del massimo impegno dell’informazione sul fronte della prevenzione, mentre la preside Rita Pagano ha illustrato gli effetti benefici delle compagne di prevenzione nelle scuole che, se aperte al territorio, riescono a svolgere la propria efficacia anche sulle famiglie degli studenti e sull’intero quartiere. Sull’importanza dell’impegno del mondo del cinema e delle fiction a veicolare la cultura della prevenzione è intervenuta l’attrice Giovanna Sannino sottolineando come la forza di queste straordinarie forme di comunicazione possa effettivamente incidere sulle scelte dei giovani meno giovani. La campagna Nastro Rosa prevede, per chiunque si prenoti all’800998877 o allo 081 5495188, visite cliniche senologiche gratuite presso gli ambulatori della Lilt di Napoli e provincia per tutto il mese di ottobre ed oltre. Previsti incontri nelle scuole e attività di divulgazione sui media. (foto Il Denaro)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo