Full Immersion nei quartieri spagnoli per 30 studenti americani

33 Visite

Trenta studenti americani della Elon University, uno degli atenei più prestigiosi degli Stati Uniti, al primo posto nella classifica “US News and World Report” per l’eccellenza nell’insegnamento, che in questo periodo dell’anno studiano all’Accademia Europea di Firenze, fanno tappa a Napoli alla Fondazione Foqus. Napoli si conferma, così, destinazione privilegiata del progetto che riporta in città gli studenti provenienti dall’importante università del North Carolina, intenti a conoscere, apprendere, scoprire la cultura partenopea attraverso percorsi di apprendimento basati sul modello formativo esperienziale.

La Fondazione Foqus, l’Università Federico II e il centro storico cittadino, al centro delle giornate formative. Seguendo la metodologia dell’apprendimento interattivo e collaborativo con la comunità ospitante, spiega una nota della fondazione, i giovani universitari studieranno “live” il modello e gli impatti del progetto di rigenerazione urbana che la Fondazione Foqus porta avanti nei Quartieri Spagnoli da dieci anni. Accompagnati dai loro tutor e insegnanti gli studenti conosceranno i progetti sociali realizzati, le imprese sociali insediate, le molte attività educative e produttive che animano Foqus.

La full immersion nei Quartieri Spagnoli in grande trasformazione, si amplierà anche al centro storico di Napoli, di cui gli studenti americani conosceranno storia, arte e culture. Come per i Quartieri, il contatto con la città non sarà tipicamente turistico, ma seguirà uno speciale e originale canovaccio, lontano dagli stereotipi, in perfetto stile Foqus. Queste visite, nella filosofia della Elon University e dell’Accademia Europea di Firenze, vogliono offrire l’opportunità di una conoscenza delle città europee colte nella complessità e ricchezza della contemporaneità. Gli studenti vengono invitati, nel semestre di presenza in Italia, a instaurare una relazione profonda con le comunità locali. È questo approccio che ha fatto scegliere il lavoro sociale di Foqus e i nuovi poli tecnologici dell’Università Federico II come porte di accesso alla conoscenza di una Napoli più innovativa.

La visita, infatti, oltre a rafforzare i rapporti tra Stati Uniti e Napoli, annuncia sviluppi e progetti futuri tra le migliori Università americane e Napoli. La delegazione della Elon University, sbarcata in Italia pochi giorni fa, è composta dai rappresentanti di alcuni Dipartimenti, coordinati da Ann Bullock, e guidata dal loro Provost (rettore) Rebecca Kohn. L’Accademia Europea sarà rappresentata dalla direttrice Elisabetta Santanni.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo