Perquisizioni dopo la stesa, un arresto e una denuncia

36 Visite

Ieri mattina al rione Bisignano in manette 21enne e denunciata la sua compagna

Dopo la stesa avvenuta ieri mattina in 4ª Traversa Villa Bisignano a Napoli, con un’auto crivellata di colpi, i carabinieri della stazione Barra insieme ai militari del nucleo operativo della compagnia Napoli Poggioreale hanno arrestato Emmanuele Celeste, 21enne già noto alle forze dell’ordine, e denunciato la 24enne compagna convivente. I carabinieri hanno effettuato i rilievi e approfondito i controlli effettuando diverse perquisizioni nelle aree comuni e nelle abitazioni del rione Bisignano.

Durante il sopralluogo i militari hanno notato 2 fori sulla facciata di un palazzo. Ispezionate le aree comuni dello stabile, i carabinieri hanno trovato nei vani dei contatori elettrici un panetto di 50 grammi di hashish, 4 ovuli con all’interno altri 40 grammi di hashish e diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente. Tutto sequestrato a carico di ignoti.

I carabinieri però, a quel punto, hanno deciso di perquisire l’appartamento della coppia e lì sono stati sequestrati altri 7 ovuli con all’interno 76 grammi di hashish. I due devono rispondere di detenzione di droga a fini di spaccio. L’uomo è in carcere.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo