In prefettura Napoli tavolo con Durigon su comparto marittimo

[epvc_views]

Tavolo in prefettura, a Napoli, con le organizzazioni sindacali rappresentative dei lavoratori marittimi. Nel Palazzo di Governo, con il prefetto Michele di Bari, era presente il sottosegretario al ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, Claudio Durigon. Esposte, dai sindacati, le principali problematiche del comparto, tra le quali la decurtazione dell’indennità di malattia prevista dalla legge di bilancio 2024, la necessità di incrementare i contratti di lavoro a tempo indeterminato, il riconoscimento della loro tipologia di lavoro come usurante e la formazione specialistica per tutte le diverse figure professionali.

Richieste che sono state motivate dalla “consapevolezza delle peculiarità del lavoro marittimo, svolto in contesti angusti e lontano dalle rispettive famiglie”, si legge in una nota della prefettura. Durigon, in particolare, “ha fornito la propria disponibilità a continuare il dialogo – spiega la prefettura di Napoli – e ad approfondire gli aspetti critici emersi dalla discussione per individuare specifiche misure che supportino il comparto marittimo, settore fondamentale per l’economia del nostro Paese, in particolare con il potenziamento del tavolo di confronto già aperto all’Inps”.

A seguire, si è svolto un incontro tecnico sul tema della disoccupazione di lunga durata nella città di Napoli, alla presenza anche dell’assessora al Lavoro e alle Politiche giovanili del Comune di Napoli, Chiara Marciani, e del responsabile di zona dell’Anpal Servizi Agenzia nazionale politiche attive del lavoro spa, Michele Raccuglia. All’esito del confronto, Durigon ha “confermato che il tavolo dedicato sta proseguendo il proprio lavoro” al fine di “costruire un percorso condiviso volto a favorire l’inserimento occupazionale di disoccupati appartenenti a categorie particolarmente svantaggiate”. (foto ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo