Calcio Napoli, tutto ancora aperto: al Maradona contro il Barcellona termina 1-1

118 Visite

Una serata importante, non solo per l’importanza della partita e della competizione, ma anche per l’esordio di Francesco Calzona sulla panchina del Napoli. Una cornice di pubblico che, nonostante le difficoltà, non ha mai smesso di supportare il club azzurro. Il Maradona continua ad essere il dodicesimo uomo anche in una serata di enormi sofferenze: il Barcellona domina in lungo e in largo per quasi tutta la gara, solo i guantoni di Alex Meret impediscono al Napoli di affondare. Il portiere del club Campione d’Italia è il migliore in campo, ma questo basta per tenere inviolata la porta per tutto il primo tempo. Serve una giocata da fuoriclasse di Robert Lewandowski per sbloccare il match. Xavi può dirsi soddisfatto della gara condotta dai suoi giocatori, ma meno del risultato.

Basta infatti una giocata di fisico da parte dell’uomo più atteso di tutti in casa Napoli, Victor Osimhen, per rimettere la gara in parità. Alla prima occasione gli azzurri colpiscono e affondano, perdendo anche le distanze e lasciando sempre più iniziativa alla squadra di Calzona. Sul gong, però, sono i catalani ad avere una nuova importante occasione per rimettere la testa avanti, ma quella palla non trova la porta. Meret e compagni escono dal campo soddisfatti, sapendo che la qualificazione è ancora aperta e che questo è il primo vero passo verso la guarigione.

Foto: ANSA

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo