Caso razzismo Jesus – Acerbi: il comunicato di UANM (Unione Azzurra Nel Mondo)

69 Visite

Napoli, città accogliente per eccellenza, ha sempre accolto e integrato tutti.
Dunque, la miglior risposta alla vergogna – tutta italiana – del calciatore interrazzista Acerbi ci è sembrata quella di pubblicare affiancati un comunicato di iniziative contro il razzismo e quello di “UANM” (Unione Azzurra Nel Mondo) che, condividendolo in pieno, di seguito affidiamo alla vostra lettura…

L’Unione Azzurra nel Mondo (UANM) – Club Napoli Amici con il presente comunicato, intende esprimere la propria vicinanza al calciatore partenopeo Juan Jesus che, nel corso della partita Inter – Napoli, ha dovuto subire delle frasi razziste da parte di un tesserato della squadra nerazzurra.

Ci complimentiamo con il sig. Acerbi che ancora nel 2024, in prossimità della “giornata mondiale contro il razzismo” che si celebrerà il 21/03 e della “settimana d’azione contro il razzismo” promossa dall’UNAR dal 18 al 24 marzo, ha ritenuto giusto appellare il nostro Juan con l’appellativo “neg*o”.

Il calciatore azzurro, da grande professionista ed immenso uomo, ha dato una lezione di vita al collega al termine della gara, ridimensionando l’accaduto dinanzi alle telecamere.

Noi della UANM, che in ogni trasferta e su quasi tutti i campi del nord subiamo comportamenti a sfondo razziale, nel silenzio assoluto delle istituzioni e degli organi preposti ai controlli, diciamo “BASTA!”.

Il grande Nelson Mandela diceva “Nessuno nasce odiando i propri simili a causa della razza, della religione o della classe alla quale appartengono. Gli uomini imparano a odiare, e se possono imparare a odiare, possono anche imparare ad amare, perché l’amore, per il cuore umano, è più naturale dell’odio.

Nella speranza che anche il sig. Acerbi possa “imparare ad amare”, ribadiamo con forza che il gruppo UANM sarà sempre una forza di RESISTENZA contro ogni comportamento razzista.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo