‘Gli abitanti di Sfessania’: all’Auditorium Marillac workshop sulla Commedia dell’arte

52 Visite

Tutto pronto all’Auditorium Marillac per ‘Gli abitanti di Sfessania’, quattro workshop intensivi dedicati alla Commedia dell’arte curati da Luca Gatta.  

Gli appuntamenti, aperti a tutti, sono il 27 e il 28 aprile, il 4 e il 5 maggio, l’11 e il 12 maggio e il 18 e il 19 maggio. Le prime maschere affrontate saranno quelle de I servi (Zanni, Arlecchino, Pulcinella, Servetta), seguiti da I nobili (Innamorati e Capitani) e poi da I vecchi (Pantalone e Balanzone). La conclusione sarà il Teatro delle partiture: sequenze, lazzi e gioco teatrale.  

«Alcune maschere sono diventate patrimonio dell’umanità. Pulcinella, per citarne una, ha ispirato Mr Punch in Inghilterra, Petruska in Russia e Karago?z in Turchia. Ma la Commedia dell’Arte non e? semplicemente un genere del teatro occidentale, bensì una vera e propria scuola dell’attore, un insieme di codici che ci aiutano non solo a intraprendere l’artigianato teatrale ma anche ad aprire nuove strade per la ricerca attoriale” ha evidenziato il maestro Gatta. 

Obiettivo degli incontri è ricostruire posture, movimenti e partiture tipici della Commedia dell’arte attraverso training di base – lo studio sul neutro, la scomposizione, i colpi di maschera, gli elementi di Hata Yoga e altro ancora – e training specifici a seconda dei personaggi scelti.

Le lezioni si terranno il sabato dalle 15:00 alle 19:00 e la domenica dalle 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:30.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo