Nasce a Bologna il Comitato Tecnico Scientifico di ANT

62 Visite

Si è riunito ieri per la prima volta a Bologna, sotto la direzione della Presidente di ANT, Raffaella Pannuti, il Comitato Tecnico Scientifico nominato per il 2024 come organo consultivo. 

“Ci dotiamo di organismo nuovo, nato con l’obiettivo di indirizzare, discutere e approvare modi e tempi degli interventi di ANT in campo scientifico, formativo e operativo e per offrire al Consiglio d’Amministrazione della Fondazione un prezioso supporto legale e organizzativo Credo che gli enti del Terzo Settore abbiano il compito di porsi come fucine di buone idee da mettere poi a sistema, a beneficio degli stakeholder e della comunità tuttaIdee che, però, vanno vagliate dal punto di vista morale ed etico, prima ancora che tecnico e scientifico, da persone e professionisti come quelli che abbiamo riunito in questo Comitato” ha commentato Pannuti. 

Tra i membri si annoverano il direttore scientifico di ANT Guido Biasco, la Coordinatrice del Dipartimento Formazione e Ricerca Silvia Varani,  la professoressa di Filosofia del Diritto e membro del Comitato di Bioetica dell’Ordine dei Medici della Provincia di Bologna Carla Faralli, la professoressa di Medicina Legale di Unibo Francesca Ingravallo, il docente di Diritto Penale presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Bologna e membro del Comitato Nazionale per la Bioetica Stefano Canestrari, il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Bologna Luigi Bagnoli e il presidente dell’Ordine degli Infermieri della Provincia di Bologna e Pietro Giurdanella. 

Durante l’incontro è emerso che l’obiettivo comune sarà lavorare maggiormente in materia di telemedicina, di relazione medico-paziente e sul coinvolgimento dei cittadini nella cura della propria salute.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo