Arrestato usuraio di Scafati: chiedeva rate da 18.000 € al mese

46 Visite

La situazione era diventata ormai insostenibile per un imprenditore del salernitano, che ha così deciso di denunciare un usurario a cui si era rivolto per pagare un debito: all’uomo, a cui erano stati prestati 250.000 €, era stato imposto di restituire la cifra con rate mensili da 18.000 € per ottantaquattro mesi. Con l’aggiunta dei tassi usurai, dunque, l’ammontare da restituire era diventato di 1.512.000 €.

Data l’impossibilità, da parte della vittima, di essere regolare nei pagamenti, erano scattate le minacce di ritorsioni non solo su di sé ma anche su sua figlia, così come una futura sottoscrizione di atti fittizi di trasferimento di proprietà che avrebbero condotto alla rinuncia dei beni di famiglia.

La denuncia dell’imprenditore ha portato alla luce la drammaticità della sua situazione, dato che stava subendo pressioni da parte di un altro usuraio, il quale lo aveva a sua volta caricato di tassi di interesse.

La Squadra Mobile di Salerno e il Commissariato di Nocera Inferiore stanno ora indagando per scoprire più dettagli relativi a questa vicenda.

L’usuraio, originario della provincia di Napoli e residente da tempo a Scafati, è stato arrestato e condotto in carcere.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo