Blitz ai quartieri spagnoli: sequestrati 90.000 euro, armi e droga

79 Visite

Nell’ambito dell’operazione ‘Alto impatto’ di polizia di Stato, Arma dei carabinieri e guardia di finanza ai Quartieri Spagnoli di Napoli è stato fermato un uomo di origine gambiana destinatario di ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere poiché gravemente indiziato del reato di atti persecutori. Inoltre sono state arrestate in flagranza di reato due persone, di cui una per resistenza a Pubblico ufficiale e detenzione ai fini di traffico di sostanze stupefacenti, mentre l’altra, per possesso di documenti di identificazione falsi nonché denunciate 6 persone.

Ancora, sono stati sequestrati una coppia di documenti risultati falsi nascosti in una cassetta di derivazione elettrica; una pistola Taurus calibro 22; numerose cartucce; due bilancini di precisione; otto armi bianche, tra cui 6 coltelli; una katana ed uno sfollagente telescopico; 89.550 euro suddivisi in banconote di vario taglio; tre orologi di un noto marchio; circa 135 grammi di hashish; 95 grammi di cocaina e 5 grammi di marijuana. In un appartamento è stata rinvenuta una telecamera collegata ad un sistema DVR (impianto di videosorveglianza) per riprendere l’esterno dello stabile, verosimilmente collocato per eludere eventuali controlli di polizia. Sono stati poi eseguiti controlli amministrativi finalizzati alla verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada. In particolare, sono state identificate 112 persone, di cui 40 con precedenti di polizia, controllati 77 veicoli ed altri 20 sono stati rimossi poiché sprovvisti di copertura assicurativa. Per questa attività sono stati impiegati oltre trecento operatori delle differenti forze ed uffici di polizia, tra cui Squadra Mobile di Napoli, Commissariato Montecalvario, i militari di diverse Compagnie del Comando Provinciale Carabinieri di Napoli, del Nucleo Investigativo, Squadre di Intervento Operativo del X Reggimento Campania, Aliquote Pronto Impiego del Comando Gruppo Napoli, i motociclisti del Nucleo Radiomobile di Napoli, il Gruppo Pronto Impiego Napoli, Gruppo Giugliano in Campania e Gruppo Torre Annunziata della guardia di finanza, con il contributo del Gabinetto Interregionale della Polizia Scientifica, Reparto Prevenzione Crimine, Reparto Volo, Unità Cinofile, Reparto Mobile, Unità Operative di Primo Intervento.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo