Minori: arriva dl disagio giovani, dentro norme su baby gang e pornografia

48 Visite

Arriva sul tavolo del prossimo Consiglio dei ministri un decreto sul disagio giovanile, teso a recepire sia le nuove norme per contrastare il fenomeno delle baby gang, sia i nuovi provvedimenti in materia di pornografia. Secondo quanto apprende l’Adnkronos, l’esecutivo vorrebbe unire in un unico testo dedicato alle problematiche dei ragazzi le misure urgenti di contrasto al disagio giovanile, alla povertà educativa e alla criminalità minorile e un provvedimento ad hoc per mettere un freno all’abuso del porno online da parte dei minori.

Una norma, quest’ultima, fortemente voluta dalla ministra per la Famiglia Eugenia Roccella e oggetto di una positiva collaborazione con il Mimit e con gli uffici del sottosegretario Alessio Butti. In un’intervista ad ‘Avvenire’ l’esponente di Fratelli d’Italia ha illustrato i contenuti del provvedimento allo studio del governo Meloni, che dovrebbe prevedere un “parental control” con app “che consentono di controllare il tempo di connessione ai social, l’accensione e lo spegnimento dello smartphone, i siti accessibili o negati, i contenuti esclusi”, ha spiegato Roccella.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo