Mobilità, a Napoli appuntamento con “Più bici più felici”

60 Visite

«Napoli intende essere vicina all’ambiente ed alle sue impellenti necessità. Con la promozione dello sport per tutti e dell’utilizzo della bici vogliamo ricordare quanto sia importante condurre uno stile di vita che rispetti la nostra salute e la vivibilità delle nostre città. In un momento come questo, in cui l’attenzione è concentrata sulla prevenzione di comportamenti inappropriati per la salute del pianeta, proviamo a proporre e favorire nuove e più positive abitudini di vita attraverso lo sport, che ci consentano di migliorare la qualità della vita dei cittadini, garantendone al contempo l’integrazione e la crescita sociale». Lo ha detto, questa mattina, l’assessora allo Sport del Comune di Napoli, Emanuela Ferrante, nel corso della presentazione, a Palazzo San Giacomo, dell’iniziativa “Più bici più felici”, organizzata dal comitato ambientalista Terra Dea, in programma domenica 17 settembre. L’appuntamento è dalle 10.00 alla Riviera di Chiaia 202 per una passeggiata in bici che prevede, tra l’altro, il passaggio sulla pista ciclabile di via Caracciolo e l’attraversamento di piazza del Plebiscito.

Alla presentazione anche il vicepresidente della Camera dei Deputati Sergio Costa, il presidente di Terra Dea Enrico De Marco, la Consigliera comunale di San Giorgio a Cremano Patrizia Nola e Sara Marrucci di Marea Incoming, sponsor tecnico della manifestazione. L’evento vuole incentivare l’uso della bici nelle aree urbane, che soffrono di un elevato inquinamento atmosferico e acustico causato soprattutto da auto e motocicli. In particolare si punta ad avvicinare, ad un mezzo di trasporto economico, green e salutare, quanti per recarsi al lavoro usano quotidianamente l’auto. Invogliando adulti e ragazzi ad usare la bici nel tempo libero, puntando quindi a favorire un uso quotidiano ed abituale di questo mezzo di trasporto.

«Con l’Europa – ha ricordato Costa – abbiamo assunto l’impegno di modificare il trasporto pubblico con metropolitane, autobus green e biciclette. Come cittadini napoletani abbiamo circa 20 chilometri di piste ciclabili per un milione di cittadini. Il parametro di riferimento è, invece, di 20 chilometri per 10mila cittadini. Questo significa che c’è ancora molto da fare ed è questa la battaglia da portare avanti, altrimenti avremo sempre 60mila morti per la scarsa qualità dell’aria e un tasso di incidentalità molto alto. Si possono immaginare misure di defiscalizzazione per l’acquisto delle biciclette come avevamo fatto con un apposito bonus biciclette, ma si possono anche immaginare percorsi garantiti casa-scuola o casa-lavoro come quelli che ci sono già in alcune realtà europee».

«Con l’uso delle bici – ha spiegato De Marco – possiamo diminuire il traffico e, quindi, diminuire lo smog e avere una circolazione più sicura. Pensiamo, quindi, che utilizzare la bicicletta renda più felici, ecco perché abbiamo voluto chiamare questa iniziativa ‘Più bici, più felici’. Ci sono, tuttavia, degli ostacoli come la mancanza di percorsi ciclabili nelle città e anche il costo dei bici non contribuisce ad incentivarne l’uso, specie nelle famiglie in cui ci sono più figli. Se riuscissimo ad intervenire su questi punti fondamentali avremmo dei sicuri vantaggi in termini ambientali, di salute e anche di felicità».

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo