Calcio Napoli, il turnover funziona: Garcia trova continuità anche da qualche elemento poco utilizzato

61 Visite

Squadra che vince si cambia, solo ed esclusivamente se in settimana c’è da ospitare il Real Madrid in un match di Champions League affascinante e suggestivo. Contro il Lecce Rudi Garcia dimostra di avere coraggio e fiducia nelle proprie idee e lo dimostra subito non schierando dal primo minuto Victor Osimhen e Matteo Politano. La musica rispetto alla partita non cambia e gli azzurri fin da subito prendono il controllo della sfida, andando in gol al 16’ con il colpo di testa di Leo Ostigard. Per vedere il raddoppio del Napoli tocca aspettare la ripresa e l’ingresso in campo dell’attaccante nigeriano.

 

A mandarlo in gol è un Khvicha Kvaratskhelia rigenerato dalla cura Garcia e più completo a livello tattico. Il gol di Osimhen, però, certifica come il ragazzo sembra possa ancora nutrire del rancore per via della vicenda del video di TikTok: l’esultanza del giocatore è sobria e priva di qualsiasi tipo di forma di gioia. Nel finale di gara chiudono i conti Gianluca Gaetano con un bel gol all’88’ e il rigore del subentrato Matteo Politano. Nota positiva per il tecnico francese: il suo Napoli torna a non prendere gol e a limitare gli attacchi avversari. Ora il Real Madrid è avvisato.

LUIGI GIANNELLI

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo