Napoli. Al via la XXII edizione “3 giorni per la scuola”

53 Visite

«La 3 Giorni per la Scuola è uno dei principali eventi nazionali dedicati al mondo della scuola, che sin dalla sua prima edizione ha messo al centro insegnanti e studenti. Città della Scienza dialoga, da sempre, con il mondo della scuola affiancandola nelle sue diverse sfide per far fronte, all’insegna della condivisione e dell’innovazione, alle rinnovate esigenze dettate dalla contemporaneità». Così, in una nota, il presidente di Città della Scienza Riccardo Villari lancia il tradizionale appuntamento, giunto alla sua XXII edizione, “3 Giorni per la Scuola” in programma da domani, martedì 14, al 16 novembre a Città della Scienza di Napoli.

Una tre giorni dedicata alla didattica, all’innovazione, alla sperimentazione, dove a farla da padrone saranno i protagonisti della scuola. L’appuntamento, promosso da Città della Scienza e l’assessorato Scuola – Politiche sociali – Politiche Giovanili della Regione Campania in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania ed il sostengo della Regione Campania, affronterà diversi temi di attualità, per indagare con esperti, docenti, educatori di tutta Italia le trasformazioni, i punti d’arrivo e le nuove sfide con cui si confronta oggi il mondo della scuola. L’evento inaugurale è previsto per le 10 di domani in sala Newton con i saluti istituzionali di Riccardo Villari, del direttore Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Ettore Acerra, dell’assessora Scuola – Politiche Sociali – Politiche Giovanili della Regione Campania Lucia Fortini, dell’assessora all’Istruzione del Comune di Napoli Maura Striano.

Seguirà l’intervista a Mauro Antonio Di Vito, Direttore – Osservatorio Vesuviano – Ingv, di Ettore De Lorenzo, giornalista Rai, per comprendere il fenomeno naturale del bradisismo. Tra gli eventi di punta della manifestazione quello dedicato all’iniziativa “Orientalife – la scuola orienta per la vita”, promosso dall’assessorato Scuola Politiche Sociali – Politiche Giovanili della Regione Campania in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l’evento “Le scuole promotrici di salute” della Regione Campania AA.SS.LL. e l’Ufficio Scolastico Regionale.

Altro momento rappresentativo nel programma sarà l’approfondimento organizzato da Movimento di cooperazione educativa e bottega della comunicazione e della didattica, dal titolo “Per una scuola in un futuro di pace, costruiamolo insieme!” che vede la partecipazione di Alex Zanotelli. Due, poi, gli appuntamenti di Arte e Scienza: il primo con Pierluigi Paolucci, Infn Napoli che racconterà la scienza attraverso linguaggi alternativi “Art & Science Across Italy” per illustrare che le materie ‘Stem’ possono essere raccontate alle future generazioni usando linguaggi di comunicazione alternativi; il secondo con Francesco Valentini, Pio Capobianco, Cts (Centro Territoriale di Supporto) Bologna che illustreranno agli insegnanti come fare didattica inclusiva con le immagini, attraverso le funzionalità di alcuni software online di visual design.

Anche questa edizione della manifestazione affronterà le grandi sfide che attraversano il mondo della scuola, mettendo in relazione insegnanti da tutta Italia impegnati nello scambio di buone pratiche, innovazione didattica e strumenti utili alla ri-generazione della scuola.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo