Borrelli (Avs), ‘sistema clientelare messo in piedi da decenni, serve rotazione in Pa’

25 Visite

«Bisogna fare luce su tutto e consegnare alla giustizia tutti i protagonisti di questa vicenda. Non è la prima volta che viene messo in piedi un sistema di politica e amministrazione clientelare, né sarà l’ultima. I tanti Comuni sciolti per infiltrazioni camorristiche nel corso della storia dimostrano che molto spesso malapolitica, burocrazia corrotta e criminalità vanno a braccetto e quindi bisogna recidere questo legame. Per farlo, non basta sciogliere le giunte ma serve intervenire sulle pubbliche amministrazioni rimuovendo i dirigenti corrotti e facendo delle rotazioni obbligatorie affinché non si vengano a creare situazioni di ‘potere assoluto». Così il deputato di Alleanza Verdi e Sinistra, Francesco Emilio Borrelli, commenta il caso di corruzione che ha visto finire ai domiciliari il sindaco di Palma Campania Aniello Donnarumma, oltre a due dipendenti comunali e cinque imprenditori, per i reati a vario titolo di corruzione, turbata libertà degli incanti, falso in atto pubblico, depistaggio e subappalto non autorizzato.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo