Domenica a Chiesa di Santa Caterina da Siena, concerto della Pastorale Barocca

44 Visite

A Napoli la Fondazione Pietà de’ Turchini, in collaborazione con il liceo musicale Margherita di Savoia, domenica alle 11 propone all’ascolto Pastorale Barocca – Incanti sonori intorno all’organo: nella Chiesa di Santa Caterina da Siena, l’Ensemble Barocco del Liceo presenterà una selezione di antichi brani musicali (di Scarlatti, Zipoli, Corelli, Caresana e S. Alfonso Maria de’ Liguori), eseguiti sull’organo napoletano settecentesco Cimmino della Fondazione Pietà de’ Turchini, con l’intento condiviso dalle due istituzioni di favorire la crescita culturale delle nuove generazioni. In occasione del concerto, sarà presentato l’organo settecentesco, ripercorrendo la storia dell’organaro che lo costruì, appartenente appunto alla celebre famiglia Cimmino.

La presentazione, l’excursus tecnico e storico saranno affidati al prof.re Francesco Nocerino, affermato organologo di fama internazionale. Ingresso gratuito fino a esaurimento posti. Info al numero 0817611221 o sul sito turchini.it L’antico strumento sarà posizionato sull’altare maggiore della Chiesa di Santa Caterina da Siena: attraverso nuovi impasti armonici e l’incontro dei suoi suoni con il canto e con strumenti come l’arpa, il violino, il clavicembalo e le percussioni, verranno messe in risalto la gamma sonora delle antiche canne e la bellezza dei suoi registri, espressione della ricchezza musica di questo splendido strumento. Il concerto, che suggella una più stretta cooperazione tra la Fondazione Pietà dei Turchini e il liceo Musicale Margherita di Savoia di Napoli, sarà un’occasione per ascoltare la bellezza e la varietà musicale del Natale barocco a Napoli attraverso una selezione di brani di Scarlatti, Zipoli, Corelli, Caresana e Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, eseguiti dagli allievi di canto e strumento musicale dello storico istituto partenopeo. La collaborazione, sostenuta da Federica Castaldo, presidente e direttrice artistica della Fondazione Pietà dei Turchini, da Vincenzo Varriale, dirigente scolastico del liceo Margherita di Savoia e dal corpo docenti, vuole essere un nuovo, positivo auspicio per la crescente consapevolezza e conoscenza del ricco patrimonio musicale napoletano ed europeo.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo