Residence trasformato in appartamenti, rischio sfratto per 50 famiglie

[epvc_views]

Oggi udienza al Tar Campania per decidere il futuro del complesso edilizio di Casalnuovo

Un residence turistico con oltre 50 appartamenti ad uso ricettivo rivenduti come abitazioni al centro di Casalnuovo di Napoli. Tra ricorsi e denunce, oggi la questione finisce davanti al Tar Campania, chiamato a pronunciarsi dopo l’annullamento – da parte degli uffici comunali – delle sanatorie che avevano temporaneamente mutato la destinazione d’uso, consentendo ad oltre 50 famiglie di acquistare quegli appartamenti come prima casa. Ora, in virtù di quell’annullamento, quelle 50 famiglie che vivono – di fatto – in un residence turistico anche da cinque anni, rischiano lo sfratto. Una vicenda, quella del residence I Platani, che si trascina da una decina di anni, tra ricorsi e denunce. Una di queste è, da alcuni mesi, al vaglio della Procura di Nola, che ha chiesto alla guardia di finanza di acquisire tutta la documentazione sui permessi concessi dal Comune di Casalnuovo alla società immobiliare che ha gestito le compravendite negli anni scorsi. Nel frattempo, oggi i giudici del Tar saranno chiamati a pronunciarsi sulla vicenda.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo