Napoli, ressa in alcuni uffici postali per la carta d’inclusione

31 Visite

C’è stata ressa, e qualche momento di tensione, in alcuni uffici postali di Napoli e provincia, nel primo giorno di distribuzione della carta su cui viene erogato l’assegno di inclusione.

    Non ci sono stati incidenti, ma non sono mancati episodi di insofferenza e di protesta da parte di ex percettori del reddito di cittadinanza o di persone che pretendevano la carta senza averne i requisiti o senza essere in possesso di tutti i documenti necessari.

In un caso, nel quartiere di Secondigliano, alcune decine di persone ancora in fila avrebbero impedito la chiusura dell’ufficio postale e sul posto sono giunte le forze di polizia per riportare la calma. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo