Ma quanti sono questi “bonus”?

57 Visite

Nel 2024 è in arrivo un bastimento carico di bonus. Assoutenti ha realizzato una mappa dei bonus ed incentivi previsti nel 2024, per un ammontare di 2,13 miliardi di euro, tutti volti a sostenere il potere d’acquisto delle famiglie. 

L’anno appena iniziato vede scomparire il paniere salva-spesa, bonus occhiali e incentivi per decoder, App18, acqua potabile e case ma, in compenso, ci sono incentivi a favore della famiglia e delle mamme lavoratrici per cui è prevista una decontribuzione per circa 800mila lavoratrici madri con un vantaggio retributivo fino a 1.700 euro netti l’anno e, per quanto riguarda il bonus asilo è previsto un incentivo, fino a un massimo di 3.600 euro, per i nuclei familiari che abbiano un minore under 10 e un Isee fino a 40mila euro, per gli asili nido, pubblici e privati, e per forme di supporto domiciliare per bambini con meno di 3 anni di età affetti da gravi patologie croniche.

I bonus a sostegno di chi versa in condizioni economiche disagiate sono Carta spesa “Dedicata a te” che è un contributo destinato ai cittadini con Isee al di sotto dei 15mila euro, da utilizzare per l’acquisto di beni alimentari e di prima necessità; Contributo straordinario su bollette luce valido per i primi tre mesi del 2024, questo bonus spetta solo ai titolari di Bonus Sociale Elettrico per disagio economico, con importo diversificato in base al numero dei componenti del nucleo familiare e Bonus Trasporti che è un contributo da 60 euro per l’acquisto di abbonamenti ai mezzi pubblici e per il trasporto ferroviario riferito a cittadini con Isee fino a 15mila euro e possessori della social card «Dedicata a te», nel cui stanziamento rientrano i fondi dedicati a tale bonus.

Nel bastimento dei bonus non è stata dimenticata la cultura e la sua promozione tra le giovani generazioni, infatti abbiamo la Carta Cultura e Carta del Merito che sono da 500 euro ciascuna e cumulabili in quanto la prima è legata al reddito (Isee massimo di 35 mila euro), la seconda al raggiungimento del voto massimo 100 all’esame di maturità.

A favore delle fragilità psicologiche abbiamo il Bonus Psicologo che consiste in un sussidio fino ad un massimo di 1.500 euro destinato ai cittadini con Isee non superiore ai 50mila euro.

A favore degli under 36 che acquistano la prima casa è previsto il Bonus mutui under 36 che è una garanzia pubblica fino all’80% riservata ai cittadini di età inferiore ai 36 anni con Isee entro i 40mila euro che richiedono un finanziamento per l’acquisto della prima casa.

Per favorire la mobilità elettrica è stato previsto anche il Bonus colonnine di ricarica che comprende un contributo pari all’80% del prezzo di acquisto e posa delle infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici con limite massimo di 1.500 euro per gli utenti privati e fino a 8.000 euro in caso per gli edifici condominiali. 
Il carico degli incentivi del 2024 contiene anche le detrazioni previste dai bonus edilizi. 

ANTONELLA CIRESE

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo