Calcio Napoli, punti preziosi: Ngonge e Kvaratskhelia tengono in vita il sogno azzurro

61 Visite

Serviva vincere per continuare a credere nel posto Champions League e così è stato. Il Napoli supera l’Hellas Verona, ma con tanta difficoltà. La partenza è targata azzurro. prima con il tiro a giro di Khvicha Kvaratskhelia parato da Lorenzo Montipò e poi sempre con la conclusione al volo del georgiano, ma sempre sventata dal portiere ospite. I padroni di casa danno un segnale importante alla partita, ma nelle ripartenze l’Hellas Verona si dimostra capace di fare male. Succede però tutto nella ripresa, con gli ospiti partiti sicuramente meglio rispetto alla prima parte di gara. Pierluigi Gollini emula in qualche occasione il suo collega nell’altra porta per sventare le minacce avversarie, ma non può nulla sul colpo di testa di Coppola. Le fragilità del Napoli vengono spesso a galla quando i gialloblù attaccano.

La reazione azzurra è immediata, targata Pasquale Mazzocchi- Fesper Lindstrom, ma Montipò si supera su entrambi. Il pareggio però è nell’aria e arriva proprio grazie alla conclusione deviata di Cyril Ngonge, che da ex sigla il suo primo gol con la maglia dei Campioni d’Italia. Il pareggio però non può bastare alla squadra partenopea che si riversa in avanti provandoci diverse volte. Solo una magia del calciatore georgiano regala un sospiro di sollievo al popolo del Maradona: il tiro a giro di Kvaratskhelia vale i tre punti e il continuo inseguimento al quarto posto.

Foto: ANSA

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo