Sanremo. Geolier: impegnarmi per riscatto periferie? L’ho sempre fatto

43 Visite

«Sono contento e sono grato del supporto della mia città, non era scontato. È invece è stato esagerato. Le persone si sono sentite veramente in diritto di supportarmi. Alla fine è vero che quando un prodotto esce da Napoli i napoletani ne sono proprietari, io sono proprietà della città di Napoli».

Lo ha detto Geolier nella Sala dei Baroni del Maschio Angioino, dopo aver ricevuto una targa personalizzata dal sindaco Gaetano Manfredi. «Io sono andato a Sanremo con un obiettivo, quello di portare il dialetto, anzi la lingua napoletana, al Festival e ci sono riuscito. Il resto conta poco”, ha spiegato il musicista, che poi, parlando con i giornalisti, ha voluto chiarire che “Angelina Mango ha meritato di vincere”. “Napoli – ha poi aggiunto – è amore. Se mi impegnerò per il riscatto delle periferie? L’ho sempre fatto».

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo