Napoli, affidamento servizi resta in house all’Anm

46 Visite

Comune sentire dei partecipanti ad un tavolo convocato in prefettura a Napoli sulla possibilità di valutare la rinuncia alla messa a gara dei servizi di trasporto pubblico attualmente svolti da Anm nell’ambito del comune di Napoli e di optare per un affidamento in house in favore della stessa municipalizzata del Comune, attualmente affidataria del servizio mettendo in attuazione tutti i percorsi legislativi e amministrativi necessari. A darne nota è Palazzo di Governo.

Al tavolo, convocato dal prefetto Michele di Bari per l’espletamento della procedura di raffreddamento e conciliazione dei conflitti richiesta dalle organizzazioni sindacali rappresentative del personale dipendente di Anm, hanno partecipato rappresentanti della Regione Campania e del Comune di Napoli, nonché i delegati delle organizzazioni sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugl, Faisa Cisa, Faisa Confail, Orsa Trasporti, Usb.

E proprio posta l’ipotesi che la scelta valutata possa essere coerente “con le finalità di garantire un trasporto pubblico locale nel capoluogo partenopeo moderno ed efficace”, le organizzazioni sindacali hanno dichiarato di revocare lo stato di agitazione in atto.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo