Perego visita comando Nato di Napoli

26 Visite

 “Il Joint Force Command (JFC) di Napoli è un comando militare di primaria importanza, la sua posizione strategica nel mediterraneo allargato, di cui l’Italia è custode, è un valore indiscusso per la difesa collettiva sia del fianco sud sia del fianco est dell’Alleanza”.

Lo afferma il sottosegretario di Stato alla Difesa, Matteo Perego di Cremnago.

    “La Nato – continua il sottosegretario che oggi si è recato in visita accompagnato nella visita dall’ammiraglio Stuart B.

    Munsch, comandante di JFC Naples e dal suo capo dello staff, il generale di Corpo d’Armata Vasco Angelotti -rappresenta per il Paese una pietra angolare nella politica di sicurezza, nel coordinamento in maniera sempre più ampia e proficua con l’Unione europea che vuole essere parte più attiva nella stabilità internazionale e nella affermazione dei principi di democrazia e libertà”.

    “Nato e UE devono essere complementari”, ha concluso Perego nel suo intervento durante la visita “la loro condivisione delle risorse militari fornirà un contributo prezioso e qualificato al processo di rafforzamento dell’Alleanza, alla solidità dell’indispensabile rapporto transatlantico e soprattutto a beneficio della difesa e sicurezza collettiva della comunità internazionale.

    Siamo in un periodo storico estremamente delicato con il supporto all’Ucraina parallelamente alla ricerca di una attività negoziale efficace; con una guerra, Israele-Hamas, ed il necessario percorso di sicurezza e convivenza pacifica dei due popoli, e con l’ attacco alla liberta di navigazione in Mar Rosso con le azioni degli Houti che devono essere contrastate e neutralizzate per evitare importanti ripercussioni alla nostra economia, al commercio marittimo ed ai nostri porti».

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo