Collettivi pro Palestina occupano la Federico II

60 Visite

Dopo le manifestazioni dei “collettivi” studenteschi di Roma e del Nord, anche a Napoli stamattina c’è stata la presa di posizione e della Federico II di Napoli da parte degli universitari schierati contro il dialogo con Israele da parte delle Facoltà italiane, che hanno occupato i locali dell’Ateneo partenopeo.

“Oggi la Federico II ed il suo rettore Matteo Lorito – si legge nel loro comunicato – si sono svegliati così: abbiamo deciso di porre in essere un’azione forte occupando gli uffici del rettorato come è già avvenuto a Roma, a Torino, a Bologna.

Siamo stanchi di attraversare i nostri atenei mentre vengono raccontate bugie su bugie, mentre i luoghi del sapere vengono militarizzati da una parte – sdoganando un linguaggio bellico più che preoccupante – e depoliticizzati.

Quanto sta accadendo in Palestina in questo momento porta per noi il nome di genocidio: il bando Maeci, la fondazione Med’or, gli accordi stretti tra Italia ed Israele a livello accademico, economico, militare rappresentano per noi un punto di non ritorno circa la complicità dell’accademia con il criminale progetto d’Israele di cancellazione del popolo palestinese”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo