PaNeapolis, dal 15 al 19 maggio il pane in Piazza (Mercato)

79 Visite

Prenderà il via nella storica piazza Mercato di Napoli la prima edizione di “PaNeapolis”. L’appuntamento è per il prossimo mercoledì 15 maggio alle 16:30.  
La kermesse, è patrocinata da Regione Campania, Comune di Napoli, Città Metropolitana di Napoli, Comune Foglianese, Fondazione Monti lattari, Unipan e con la consulenza artistica di Gianni Simioli.

Progetto voluto da Domenico Filosa, presidente Associazione Unipan che, in collaborazione con il Comune di San Sebastiano al Vesuvio, in precedenza ha già realizzato HapPANEss, celebre festa del pane vesuviano.

Cinque giorni in cui si avrà l’opportunità di assistere all’intera panoramica della lavorazione del pane (dalla coltivazione del grano fino alla produzione artigianale), il cui scopo è quello di volgere lo sguardo al sociale e alla legalità coinvolgendo tante associazioni del terzo settore.

Migliaia i panifici presenti solo nel sud Italia, di cui cinquemila solo in Campania. Un gioiello dunque da tutelare e promuovere che progetto PaNeapolis  vuole dare al panificatore e al pane, la giusta luce e un punto di riferimento da cui partire per non perdere la tradizione di questo prodotto artigianale pregno di passione e amore.

Lo scopo dell’evento è inoltre quello di introdurre la formazione della panificazione nelle scuole, dove gli studenti avranno la possibilità di imparare non solo la lavorazione del pane, ma anche l’importanza di introdurre alimenti sani nel nostro organismo per evitare di incorrere a problematiche di salute. Così come  spiega il Prof. Filippone del dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli,  “Il pane, è un alimento fondamentale per la salute in quanto contiene al suo interno matrici fondamentali per l’organismo, tra questi una proteina che funge da principio antimicrobica, necessaria per preservare la salute nel nostro corpo.”

La formazione è inoltre necessaria per aumentare l’offerta di lavoro tra i giovani nel settore che sembra decadere sempre di più a causa di un tasso di disoccupazione che, apportato al numero di giovani che abitano a Napoli (secondo i dati Istat tra i più numerosi) troppo alto e la domanda e offerta di lavoro sembra quasi difficile, se non addirittura impossibile.

Queste le parole di Chiara Marciano, assessore al lavoro del Comune di Napoli “Non poteva essere una scelta migliore quella di svolgere l’evento PaNeapolis a piazza Mercato a Napoli, luogo adatto per ospitare questa edizione. I panificatori vorrebbero dare l’opportunità ai giovani di imparare l’arte del pane e farne un lavoro. E’ giusto organizzare dei percorsi di formazione da introdurre nelle scuole alberghiere, trasmettergli questa passione che è pregna di tradizioni e, per quanto riguarda il comune di Napoli, noi siamo pronti ad accogliere questa iniziativa”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo