Fu l’antica spiaggia di Herculaneum, ora è visitabile

[epvc_views]

Dal 19 giugno l’antica spiaggia del Parco archeologico di Ercolano, dove sono presenti anche i depositi delle reti dei pescatori dell’epoca, con gli scheletri di circa 300 fuggiaschi che provarono invano a mettersi in salvo nell’eruzione del 79 d.C., torna visitabile al pubblico.

    La risistemazione giunge a conclusione di un’attività di ricerca, scavo archeologico, restauro, ingegneria e architettura.

Alla cerimonia inaugurale il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano accompagnato dal direttore del Parco archeologico di Ercolano, Francesco Sirano.

    L’antica spiaggia è di nuovo fruibile in seguito a un progetto di recupero, attuato dal Parco archeologico, in partenariato pubblico-privato con il Packard Humanities Institute e con un finanziamento CIS (Contratto Istituzionale di Sviluppo) Vesuvio. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo