Ecco ‘Brand Napoli’, per un selfie con i simboli della città

[epvc_views]

Da oggi è visibile il ‘Brand Napoli’, un’installazione composta da 12 pannelli in italiano e in inglese, collocata in piazza Municipio, nei pressi di via Acton, progetto è stato realizzato dall’architetto Marco Tatafiore.

L’invito ai turisti è quello di scattare selfie con i simboli della città e la scritta in italiano ed inglese dal lato del porto, per accogliere i visitatori in arrivo via mare.

Tra i personaggi e i simboli raffigurati il San Gennaro dipinto da Jorit, la pizza, il babà, la stazione della metropolitana Toledo, Pulcinella, il Vesuvio, la vista sul golfo e il mare. E ancora: Maradona, Palazzo Donn’Anna e il mare di Posillipo.

    L’inaugurazione questa mattina, alla presenza dell’assessore al Turismo e alle attività produttive Teresa Armato. Il progetto dell’architetto Marco Tatafiore è stato realizzato e installato dalla Intersport Pubblicità di Marco Cicala con l’obiettivo di promuovere ulteriormente la città e la sua immagine. L’assessore Armato spiega:

«Siamo davvero molto felici che ci sia stata una risposta così efficace al bando che noi avevamo fatto alcuni mesi fa. Il Brand ha le immagini più suggestive o comunque più iconiche della nostra città e ho già visto molti turisti che si avvicinano per scattare qui delle foto, ed è questo proprio quello che volevamo.

Abbiamo deciso di collocarlo qui intanto perché questa è una delle piazze più belle di Napoli che per volontà del sindaco sarà caratterizzata anche da installazioni artistiche, c’è la Venere degli stracci e adesso c’è il brand, e poi perché questo brand parla ai turisti, soprattutto i croceristi che arrivano dal porto a quelli che arrivano dall’aeroporto e dalla stazione e a tutti quelli che vengono qui per ammirare questa splendida piazza da dove si vede Castel Sant’Elmo, il Maschio Angioino e alcuni dei palazzi più belli della nostra città, insomma uno dei posti più iconici di Napoli”. “Ringrazio l’architetto Tatafiore e un bel gruppo di creativi che hanno lavorato a questo prodotto e speriamo che diventi anch’esso un attrattore per questa città già affollatissima di turisti, insomma una Napoli sempre più simile alle grandi capitali europee», conclude Armato. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo