Scontri La Spezia – Napoli 2022, prosciolti 36 ultras azzurri

[epvc_views]

Si è tenuta ieri, davanti al tribunale di La Spezia (presidente Carolina Gagliano) il processo sugli scontri avvenuti prima e dopo l’incontro di calcio La Spezia-Napoli ultima gara del campionato di calcio 2021/2022, disputata il 22 maggio 2022, che ha visto imputati 36 ultras azzurri: il giudice ha prosciolto, in sede di udienza predibattimentale, tutti i tifosi (31 dei quali difesi dall’avvocato Emilio Coppola e i restanti 6 dagli avvocati Gennaro Pecoraro, Lorenzo Contucci e Giuseppe Milazzo).

La decisione è stata adottata in quanto sono risultati mancati i riscontri relativi alle identificazioni delle persone finite davanti al giudice.

Agli ultras partenopei sono stati contestati i reati di rissa e di possesso di oggetti atti a offendere.

L’indagine ha riguardato, in particolare, lo storico gruppo di sostenitori Fadayn della curva B.

 Nel corso dei tafferugli un giovane tifoso azzurro perse il dito di una mano.

«Aspetteremo le motivazioni – ha commentato l’avvocato Coppola dopo la lettura del dispositivo – e poi provvederemo ad avanzare un’istanza di revoca del daspo». (Fonte: Ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo