Un commosso ricordo di Franco Di Mare chiude il Premio Ischia

[epvc_views]

 Si è chiusa con una la serata di premiazione a Villa Arbusto la 45esima edizione del Premio Ischia di giornalismo condotta dal giornalista Alessio Lasta.

A salire sul palco per ricevere il Premio Ischia come giornalista dell’anno, Aldo Cazzullo, vicedirettore de “Il Corriere della Sera” ed autore della trasmissione televisiva “Una giornata particolare”, premiato dal consigliere per le relazioni esterne dell’ Aci, Ludovico Fois.

    Monica Giandotti (Linea notte Tg3) ha ricevuto il Premio Ischia per la Tv consegnatole da Valeria Speroni Cardi, direttrice relazioni media di Menarini.

    Il premio Ischia per l’informazione sportiva, è stato consegnato dal presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo, Beniamino Quinteri a Elena Pero ( Sky sport).

    Il premio Internazionale è andato, invece, a Amy Khazim del Financial Times premiata dal direttore generale per le Politiche Culturali e il Turismo della Regione Campania, Rosanna Romano.

    Da quest’anno la Fondazione Premio Ischia ha reintrodotto la sezione dedicata alle agenzie di stampa, per il ruolo sempre più centrale che svolgono nel panorama dell’informazione nazionale ed internazionale. Il riconoscimento è andato a Radiocor che ha appena festeggiato i 70 anni di attività: a ritirare il Premio, consegnato da Stefano Porro, direttore affari Istituzionali e Relazioni Esterne di Mundys, Massimo Lupoi e Isabella Tasso, caporedattori della testata.

    La voce di Tosca ha fatto da cornice alla cerimonia di premiazione dove in chiusura è stato dedicato un commosso e partecipato ricordo a Franco Di Mare per molti anni presentatore del Premio Ischia.

    Da sempre il Premio Ischia, sottolineano gli organizzatori, punta a scandagliare nuove forme di comunicazione e nuovi ambiti di applicazione. In questa direzione vanno il premio alla “Comunicazione Sostenibile” promosso da a2a è consegnato da Carlotta Ventura, direttrice comunicazione, sostenibilità e affari regionali di a2a a Riccardo Luna, editorialista di Repubblica e direttore di Green&Blue. E il premio Opening New Ways of Journalism, assegnato dal Gruppo Unipol, che è stato invece consegnato a Fjona Cakalli, blogger, conduttrice TV, divulgatrice, tech influencer e conduttrice Rai da Vittorio Verdone, direttore comunicazione Gruppo Unipol, Il premio è patrocinato dalla Regione Campania, dal Comune di Lacco Ameno d’Ischia, dall’Istituto per il Credito Sportivo e dalla Siae, con il contributo dell’ACI – Automobil Club Italia, Gruppo Unipol, Gruppo Menarini, da Mundys e da A2A Life Company. Media Partner della manifestazione SKYTG24 – ItalPress e Data Stampa. (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo