Napoli: controlli in mare, soccorse tre donne in kayak

[epvc_views]

Tre donne in kayak soccorse a largo di Posillipo, salvati 4 diportisti a bordo di un’imbarcazione in affondamento e 3 natanti sequestrati. È questo il bilancio dell’intensificazione dei servizi di controllo interforze a mare nel Golfo di Napoli. Nel corso del fine settimana, come da disposizione del Prefetto di Napoli, Michele di Bari, assunta nel Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, si sono svolti serrati servizi di controllo a mare nel golfo di Napoli da parte della Capitaneria di Porto, della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e della Polizia Metropolitana. All’esito delle attività risultano essere stati controllati 476 tra natanti e imbarcazioni, di cui 3 sequestrati e 33 sanzionati per violazione del Codice della Navigazione, 504 persone, di cui 12 sottoposte anche ai test etilometrici.

Nella serata di ieri, oltre al soccorso di 4 diportisti su una imbarcazione che stava affondando, si è registrato anche un intervento di salvataggio nello specchio antistante il tratto di mare di Posillipo, con il soccorso a tre donne in kayak in condizioni critiche di navigazione. “Nei prossimi giorni e nelle prossime settimane -assicura il Prefetto di Napoli, Michele di Bari – continuerà l’intensa attività messa in campo, con un ampio dispiegamento di tutte le Forze impegnate sulle vie del mare, al fine di contrastare ogni forma di illegalità e garantire la sicurezza di bagnanti, diportisti e sportivi”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo