Sul riposo settimanale alla Compagnia Carabinieri di Torre Annunziata, interviene il NSC Napoli

[epvc_views]

“Riceviamo da parte dei nostri iscritti e non solo, ripetute segnalazioni relative alle difficoltà che i colleghi dei Comandi dipendenti della Compagnia Torre Annunziata riscontrano nella concessione del riposo settimanale”: lo afferma la Segreteria Provinciale di Napoli del Nuovo Sindacato Carabinieri.

“Si tratta – si legge in una nota – di militari che hanno riposi settimanali da recuperare in numero cospicuo: dieci giorni all’incirca per ciascuno”.

Non è la prima volta che NSC Napoli interviene in merito ai riposi settimanali.

Nelle scorse settimane, il sindacato aveva manifestato la propria contrarietà quando, in occasione della Festa dell’Arma, erano stati bloccati i riposi e le licenze del personale per un mese.

“Oggi ci troviamo a informare i colleghi – spiega NSC Napoli – di essere stati costretti a scrivere un’altra nota al Comando Generale, riguardo alla mancata assegnazione del riposo settimanale costituzionalmente garantito, ai lavoratori carabinieri del Comando Compagnia di Torre Annunziata”.

Come avvenuto in precedenza, il Nuovo Sindacato Carabinieri infatti non ha mancato di approfondire la vicenda.

“Nel vano tentativo di interloquire con i Comandanti locali per venire a capo della criticità – precisa ancora la Segreteria Provinciale di NSC Napoli  –  purtroppo, oggi come in passato, abbiamo trovato un muro di gomma: il tutto, a discapito della sicurezza e del benessere del personale, nonché delle famiglie dei carabinieri che subiscono indirettamente simili inadeguatezze”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo