Muore dopo intervento al seno, legale chirurgo ””non ha commesso errori””

[epvc_views]

«Il dottore non è assolutamente responsabile della morte di Alessia”. Alle telecamere de La Vita in Diretta – il programma condotto da Alberto Matano su Rai 1 – parla per la prima volta il legale del chirurgo titolare della clinica dove la ventiduenne Alessia Neboso si è sottoposta a un intervento fatale al seno. “Lui non è mai intervenuto durate l’intervento – ha precisato il legale – interviene solo successivamente a distanza di tempo, se ricordo bene il giorno 20 settembre».

Nessun coinvolgimento, dunque, nella morte della donna, stando a quanto dichiarato. «La paziente contatta il dottore con una videochiamata e il dottore le dà dei farmaci per quel dolore che avverte relativamente al drenaggio – ha proseguito il legale ricostruendo l’accaduto – fa aprire la clinica anche se è la festa del Patrono per farla visitare». Visitata dalla dottoressa che l’ha operata, Alessia viene però rimandata a casa e la mattina seguente torna in clinica.

«C’è anche il dottore da me assistito – specifica il legale – che dice ‘ricoveriamola immediatamente in pronto soccorso’. Si decide dove ricoverarla e la struttura più vicina è una clinica che ha il pronto soccorso. I parenti di Alessia pare gli abbiano detto ‘Dottore, decida lei, faccia lei, noi ci affidiamo a lei’”. Parenti che, oggi, chiedono giustizia e sono scettici verso l’operato del chirurgo. Ma il legale ribadisce: “Lui non ha commesso errori». (foto Leggo)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo