Bottigliate in testa al compagno, arrestata 25enne

95 Visite

All’arrivo dei poliziotti, aggredisce anche loro. L’uomo è ricoverato all’ospedale del mare.

Prima stende il compagno a bottigliate, poi aggredisce i poliziotti che intervengono sul posto e danneggia la volante. Una donna di 25 anni, romana senza fissa dimora e con precedenti di polizia, è stata arrestata dagli agenti del Commissariato di polizia Vasto-Arenaccia nella zona di Porta Capuana, in pieno centro a Napoli. Durante alcuni controlli del territorio, i poliziotti sono intervenuti in piazza Enrico de Nicola per la segnalazione di un’aggressione. Giunti subito sul posto, gli agenti hanno notato personale del 118 che stava già soccorrendo un uomo, il quale presentava una ferita lacero contusa alla testa e i parametri vitali bassi: ferito e privo di sensi, l’uomo è stato trasportato in codice rosso presso l’Ospedale del Mare. L’immediata attività di indagine ha consentito agli investigatori di rintracciare in strada l’autrice del gesto, in evidente stato di alterazione psico-fisica. Secondo la ricostruzione degli investigatori, la donna, poco prima dell’intervento della polizia, aveva colpito improvvisamente e, senza apparente motivo, con una bottiglia di vino l’uomo con il quale si accompagnava. L’indagata è stata bloccata e arrestata per lesioni aggravate, resistenza a Pubblico Ufficiale e per aver danneggiato l’autovettura di servizio.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo