Sanità: Asl Napoli 1, Pronto soccorso al limite, insediata unità crisi aziendale

32 Visite

Dg Ciro Verdoliva, «influenza e Covid hanno sovraccaricato strutture, dobbiamo recuperare ogni posto disponibile per riportare situazione sotto controllo»

La Asl Napoli 1 Centro ha insediato l’Unità di Crisi aziendale al fine di gestire il super afflusso di pazienti che negli ultimi giorni ha congestionato l’attività dei Pronto soccorso raggiungendo il culmine questo pomeriggio. Lo rende noto la direzione strategica dell’azienda sanitaria napoletana. «Influenza e contagi da Covid hanno sovraccaricato le strutture – spiega il direttore generale Ciro Verdoliva – dobbiamo cercare di recuperare ogni posto disponibile per riportare la situazione sotto controllo. Tutto il personale – assicura – sta facendo un lavoro straordinario ma l’attenzione deve restare alta per fare in modo che l’emergenza di questi giorni possa rientrare al più presto».

È bene sottolineare – prosegue la Asl Napoli 1 – che grazie al lavoro di tutti i professionisti competenti nella filiera dell’emergenza la continuità assistenziale non è mai venuta meno, né tantomeno l’attività chirurgica d’emergenza. Il lavoro dell’Unità di Crisi serve a individuare ogni utile azione per evitare il collasso.

«La situazione è delicata – conclude Verdoliva – ma non bisogna creare allarmi. Il lavoro procede con il supporto costante del Governo regionale e in costante coordinamento con tutte le strutture territoriali». (foto ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo