Galleria Umberto I, ok a cancelli e pavimentazione

45 Visite

Riunione in Prefettura, stilato cronoprogramma degli interventi: lavori finiti entro un anno

Galleria Umberto I di Napoli: stilato il cronoprogramma dei lavori, a giugno i cancelli e a dicembre la pavimentazione. Nel pomeriggio di ieri, il Prefetto di Napoli, Michele di Bari, ha presieduto un nuovo incontro del Tavolo dedicato alla realizzazione di interventi coordinati per il recupero, la valorizzazione e la messa in sicurezza della Galleria Umberto I.

Alla riunione hanno partecipato il Vicesindaco, il Capo di Gabinetto del Sindaco e l’Assessore alla legalità e alla sicurezza del Comune di Napoli, il Soprintendente per Archeologia, Belle arti e paesaggio, il Presidente della Camera di Commercio, Industria, Agricoltura, Artigianato, il Direttore regionale di Intesa San Paolo, il delegato dell’Unione Industriali di Napoli, il Vicepresidente Vicario di Confcommercio Campania e il Presidente di Aicast Imprese Italia. Secondo quanto si apprende, l’incontro ha definito la tempistica degli interventi di restauro, già in atto sulla volta e che a breve interesseranno la pavimentazione, secondo uno stretto cronoprogramma anche per quanto riguarda l’apposizione dei cancelli di chiusura ai varchi di via Santa Brigida e via Verdi, oltre che dell’Angiporto. In particolare, il restauro della pavimentazione, che sarà ultimato entro un anno, consentirà il recupero totale dell’opera che il Comune preserverà con una serie di iniziative volte ad una razionale regolamentazione dell’uso del suolo pubblico.

«A breve sarà convocata una riunione tecnica per condividere la tempistica delle varie fasi dei lavori che comporteranno la chiusura alternata di porzioni del sito» – fa sapere il prefetto Michele di Bari. Il progetto di apposizione dei cancelli, seguito in tutte le sue fasi dalla Soprintendenza, sarà definito entro il mese di giugno e consentirà l’ultimazione dei lavori entro il prossimo dicembre. Quanto alla sicurezza del sito, in continuità con l’operato della Polizia locale presente all’interno del complesso durante il giorno, è stata acquisita una nuova disponibilità di massima alla contribuzione temporanea da parte di Banca Intesa San Paolo per ripristinare la vigilanza notturna.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo