Concluso sbarco Geo Barents al porto di Napoli

36 Visite

 Terminato al porto di Napoli lo sbarco dei 37 migranti soccorsi al largo delle coste libiche da una equipe di Medici Senza Frontiere a bordo della Geo Barents. Il gruppo dei 37 è tutto di sesso maschile di nazionalità siriana, bengalese e tunisina. Fra loro anche un minore non accompagnato.

Le operazioni, coordinate dalla prefettura di Napoli, si sono svolte secondo il piano concordato nella riunione preparatoria avvenuta lo scorso 12 gennaio e hanno coinvolto l’Asl Napoli 1 centro, l’Ufficio Sanitario marittimo, la Protezione civile regionale, l’assessorato al Welfare del Comune di Napoli, le Forze dell’ordine, la Capitaneria di Porto, i vigili del fuoco, l’Autorità portuale, la Croce rossa italiana e la Caritas diocesana.

Dopo la prima identificazione e lo screening sanitario i migranti, come riporta una nota di Palazzo di Governo, sono stati trasferiti al Residence dell’Ospedale del Mare, messo a disposizione dall’Asl Napoli 1 Centro per il prosieguo delle operazioni di polizia e degli accertamenti sanitari. Seguirà la loro assegnazione nei Centri di accoglienza straordinaria della regione, ad eccezione del minore non accompagnato preso in carico dal Comune di Napoli.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo