Calcio Napoli, buona la prima: gli azzurri di Mazzarri battono la Fiorentina e volano in finale

90 Visite

In uno stadio quasi deserto va in scena la prima partita del nuovo format della Supercoppa Italia. Napoli e Fiorentina si sfidano lontano da casa, ma mettendo in campo tutto per riuscire a passare il turno. La partita non è stata all’altezza delle aspettative, ma poco conta ai fini del risultato soprattutto per la squadra azzurra, che ha annichilito la Viola con un secco 3-0. Un inizio di studio da parte delle due compagini, ma dopo 21′ di quasi nulla (escluso qualche tentativo del Napoli) è il team di Walter Mazzarri a passare in vantaggio con una giocata in stile Campioni d’Italia. Giovanni Simeone si fa trovare pronto e sfrutta questa occasione da titolare, siglando l’1-0. La Fiorentina reagisce subito con il gol di Lucas Beltran, ma la posizione in fuorigioco di Giacomo Bonaventura vanifica tutto. Poco prima dell’intervallo nuovo episodio chiave della partita: Mario Rui abbatte Jonathan Ikone in area di rigore e sul dischetto si presenta proprio il giocatore che ha subito il fallo. 
Il penalty potrebbe regalare il pareggio e nuovo vigore alla squadra di Vincenzo Italiano, ma il francese spedisce alto sprecando una grande occasione.

La ripresa vede una partenza rabbiosa della Fiorentina, scossa e arrabbiata per il mancato pareggio nel finale di primo tempo. Eppure i giocatori in maglia viola non riescono a sfondare la retroguardia azzurra, oggi molto attenta e solida. Il tempo passa e torna a farsi sotto il Napoli e lo fa su calcio d’angolo: sulla spizzata prolungata sul secondo palo si avventa il giovane Alessio Zerbin che realizza il 2-0. La botta subita in occasione della rete non lo costringe a uscire e anzi lo porta a rubare palla e involarsi tutto solo contro Pietro Terracciano, per poi trafiggerlo. Un 3-0 che regala altro morale e un posto in finale.

Foto: ANSA

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo