Scoperta base di ladri di auto, sequestrati dispositivi

70 Visite

Dispositivi per inibire le frequenze radio, un rilevatore di “cimici” e sistemi di videosorveglianza sono stati sequestrati ieri sera dai carabinieri a Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. I controlli sono stati eseguiti nel rione Savorito, noto come il quartiere dei falò della camorra del 2018, ritenuto una delle basi dei ladri di auto della provincia napoletana.

I Carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno effettuato un servizio a largo raggio setacciando le strade della città. Nella lente dei controlli – con il contributo del nucleo cinofili di Sarno – il quartiere Savorito. Decine le perquisizioni con particolare attenzione alle aree comuni delle palazzine popolari. A Traversa Lattaro i carabinieri hanno perquisito l’intera area e lì sono stati controllati scooter e auto sospette. In una Mercedes, intestata ad una società di noleggio, sono stati trovati e sequestrati 2 jammer, dispositivi utili per inibire le frequenze radio e un rilevatore di “cimici” e di sistemi di videosorveglianza. Nelle aree condominiali, invece, sono stati trovati più di 40 grammi di droga tra cocaina e marijuana. I servizi continueranno anche nei prossimi giorni.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo