Dark-pop italiano, la rivoluzione dei NEIM

28 Visite

Trasformare il dark-pop in poesia è alla base della rivoluzione portata in scena dal duo pisano NEIM, il quale ha inaugurato il 2024 rilasciando il nuovo album “Tanto vale perdersi nel vento”
Una fresca ondata di innovazione che, attraverso otto tracce, dimostra l’incredibile versatilità e profondità artistica del gruppo.

La focus track del disco, “Verde Assenzio”, racconta un loop emozionale causato dall’assunzione dell’omonima bevanda con una narrativa fortemente suggestiva in perfetto stile NEIM. Poesia, eleganza e ricercatezza si intrecciano per dar vita alla storia di un uomo che, intrappolato in una sorta di autodemolizione emotiva, trova fuga e riparo dal dolore nella visione della “fatina verde” dell’assenzio, una presenza felice e positiva in netto contrasto con il suo stato d’animo.

Così racconta il nuovo lavoro il duo:
“Il brano è nato da un beat, del nostro produttore Fabrizio Pagni, che ci ha ricordato un ambiente da circo e da questo è nata l’idea della follia, accompagnata dal simbolo per eccellenza dell’ispirazione massima dei poeti e degli scrittori, l’assenzio. Questo pezzo fa sicuramente riflettere sul vivere la vita in modo frivolo e totalmente distaccato da tutto ciò che ci circonda, cosa che oggi è sempre più frequente”.

L’intero album è un esempio brillante della capacità dei due artisti, di navigare abilmente tra diversi generi musicali, mantenendo sempre una forte identità e coerenza artistica. Con questo progetto, il duo si conferma come una delle voci più innovative e avvincenti del panorama musicale attuale, offrendo un’esperienza di ascolto che è al contempo intima e universale.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo