Pesca, Coldiretti: “Regolamento UE penalizza operatori Campania…”

60 Visite

“Acciughe, merluzzi, sgombri, gamberetti rosa e altri prodotti ittici ampiamente disponibili nei mari della Campania stanno invece arrivando da Paesi esteri e anche extraeuropei danneggiando l’economia del comparto ma anche le tavole dei consumatori”.

 

L’allarme viene da Fulvio Giugliano, coordinatore Impresa Pesca di Coldiretti Campania che ha già ricevuto feedback negativi dai pescatori regionali:
“Il provvedimento europeo – spiega – abbassa i dazi e rende possibile l’arrivo in Italia di stock ittici anche da Paesi extraeuropei, di specie abbondantemente presenti nella nostra regione.


Per questo – dice Giugliano – il Regolamento, già a pochi giorni dalla sua entrata in vigore (1 gennaio 2024), sta generando gravi ripercussioni sull’economia di comparto. Come Impresa Pesca Campania chiediamo alla UE di correre ai ripari e di invertire la rotta incentivando la pesca selettiva e l’Acquacoltura sostenibile favorendo così sostenibilità, tracciabilità e sicurezza alimentare”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo