In Prefettura esaminate misure per ridurre incidenti stradali

20 Visite

 Esaminate le misure correttive per la sicurezza stradale che il Comune di Napoli sta predisponendo per ridurre gli incidenti gravi in città, con la programmazione della revisione generale della segnaletica stradale orizzontale e verticale e il potenziamento degli impianti semaforici e di illuminazione stradale. Queste le attività svolte durante una riunione convocata dal prefetto di Napoli Michele di Bari, che si è tenuta nel pomeriggio di ieri nel Palazzo di Governo, per un approfondimento sulla problematica dell’incidentalità stradale nell’ambito territoriale dell’area metropolitana di Napoli.

L’incontro è stato programmato a seguito di un incidente verificatosi in corso Garibaldi, a Napoli, lo scorso 23 gennaio, quando un giovane studente universitario è stato investito mentre attraversava sulle strisce pedonali. A guidare l’auto un 19enne al quale è stata revocata la patente. All’incontro hanno preso parte il dirigente dell’area Viabilità e Trasporto Pubblico del Comune di Napoli, il dirigente della sezione della polizia stradale di Napoli, rappresentanti del comando provinciale dei carabinieri, della Città Metropolitana, dell’Anas Campania, della polizia municipale di Napoli e, da remoto, dell’Agenzia Ansfisa.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo