Cultura, a Napoli tutto pronto per “Campania Legge Talks”

36 Visite

È Nando Dalla Chiesa ad inaugurare i “Campania Legge Talks”, incontri tra autori e lettori su argomenti di attualità. Domani, mercoledì 14 febbraio, alle 18 negli ambienti di Fondazione Premio Napoli a Palazzo reale, è protagonista del talk lo scrittore, sociologo e politico, autore di decine di volumi su temi civili tra cui l””ultimo, “La legalità è un sentimento. Manuale controcorrente di educazione civica”, (Bompiani, 2023). Con gli interventi di Enzo D””Errico, giornalista, direttore di Il Corriere del Mezzogiorno, e del magistrato Alfredo Guardiano, coordinatore della giuria tecnica del Premio Napoli, Dalla Chiesa parlerà del suo impegno nella diffusione dell””educazione alla legalità. Il pubblico potrà interagire con i relatori dell””incontro tramite domande e riflessioni.

È questo l””intento dei talks: non semplici presentazioni di libri ma occasioni di confronto a partire dagli argomenti che i volumi e i loro autori trasmettono. Sarà così anche per l””incontro del 26 febbraio con Maurizio Molinari, giornalista e saggista, direttore del quotidiano La Repubblica e autore di numerose pubblicazioni tra cui “Mediterraneo conteso. Perché l””Occidente e i suoi rivali ne hanno bisogno” (Rizzoli, 2023). A partecipare all””evento il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, il coordinatore della giuria tecnica del Premio Napoli Alfredo Guardiano e la vicedirettrice di La Repubblica Conchita Sannino. Il 15 Marzo sarà ospite di “Campania Legge Talks” Licia Troisi, scrittrice italiana autrice di alcune delle più famose serie fantasy, oggi in libreria con “La luce delle stelle” (Marsilio, 2024), la sua prima prova da giallista. Chiuderà questo primo ciclo di talks l””incontro del 5 aprile con Igiaba Scego e Chiara Piaggio, curatrici di “Africana. Raccontare il continente al di là degli stereotipi” (Feltrinelli, 2021), una raccolta di scritti di autori di grande fama internazionale e voci emergenti accomunate dall””obiettivo di restituire uno strumento di difesa contro chi stereotipa e vede la realtà africana “come una lunga distesa di capanne”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo