Voragine Vomero, un centinaio di persone al sit in di protesta

52 Visite

 Circa cento persone hanno preso in piazza Vanvitelli, a Napoli, al sit in dei residenti nei condomini di via Morghen e via Solimena sgomberati a seguito dell’apertura di due voragini nei giorni scorsi.

I manifestanti hanno improvvisato un corteo tra la piazza e via Scarlatti per chiedere interventi immediati all’amministrazione comunale in modo da poter rientrare nelle proprie case e avere una maggiore tutela e un monitoraggio continuo delle criticità del sottosuolo nell’area collinare.

    Presente il deputato Francesco Emilio Borrelli insieme a una delegazione di Europa Verde guidata dai consiglieri di municipalità Gennaro Nasti e Luca Bonetti insieme a Nelide Milano e Rosario Pugliese.

Al termine della manifestazione il deputato si è recato per un sopralluogo nelle aree interessate in compagnia dei residenti, rilevando in via Solimena due nuove aperture nell’asfalto.

«Di fronte a un’emergenza simile – ha sottolineato il deputato – troviamo inaccettabile la mancanza di un’interlocuzione continua, come denunciato dai manifestanti, tra l’amministrazione comunale, l’Abc e le famiglie costrette ad abbandonare la propria casa. La prima cosa che queste persone chiedono è conoscere le cause delle voragini e quali siano gli eventuali interventi tecnici da porre in essere con le relative tempistiche. La carenza di informazioni corrette e tempestive produce ulteriori tensioni che vanno assolutamente risparmiate a chi già si trova ad affrontare un’emergenza simile. Saremo vigili sulle tempistiche dei lavori a partire dall’opera di riempimento della voragine di via Morghen che dovrebbe iniziare lunedì e chiediamo la verifica da parte del prefetto Michele di Bari delle condizioni per la dichiarazione dello stato di emergenza per i cittadini di quella zona, al fine di garantire loro adeguata sussistenza». (ansa)

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo