Ristori per le aziende bufaline di Caserta, il via libera del Ministero

68 Visite

Per le aziende bufaline della Provincia di Caserta, danneggiate dalla diffusione della brucellosi e della tubercolosi, sono finalmente in arrivo dei ristori.

Il direttore di Coldiretti Campania, Salvatore Loffreda, e il direttore di Coldiretti Caserta, Giuseppe Miselli, esprimono soddisfazione per l’attuazione del decreto 660331 del 29 novembre 2023 del Ministero Agricoltura e Sovranità alimentare, che prevede suddetti ristori.

Si tratta – dicono Loffreda e Miselli – di aiuti indispensabili per far fronte alla necessità di ripopolare gli allevamenti. Finalmente arriva una risposta concreta alle richieste che abbiamo avanzato come Coldiretti già dal 2019 sia al Ministero che alla Regione Campania. Questa prima parte copre gli anni dal 2020 al 2022″.

“Un risultato – aggiungono i due direttori – frutto dell’attività costante ai tavoli istituzionali per difendere un comprato importante della Provincia di Caserta e della Regione Campania: come Coldiretti Campania al tavolo verde della Regione Campania, avevamo già chiesto da tempo un risarcimento per il mancato reddito da riconoscere agli allevatori che hanno subito abbattimenti negli anni precedenti”.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo