Polemica Jorit-Putin, imbrattato a Ischia un murale dell’artista

75 Visite

Denunciato dallo stesso artista, un tentativo di vandalizzazzione di uno dei murales di Jorit, alias Ciro Cirullo, è stato effettuato la scorsa notte a Ischia: ignoti hanno gettato della vernice bianca contro il murale e appeso una bandiera ucraina su una balaustra adiacente.

Se possibile, posso farmi una foto con lei per dimostrare in Italia che lei è reale. Perché la propaganda dice cose strane?” Questa la domanda rivolta dal trentatreenne napoletano al Presidente Vladimir Putin, che aveva accettato con una battuta. E da lì è stata polemica, con numerose accuse di essere filorusso, alle quali Jorit ha replicato: “io sono un artista libero e ho il dovere di far vedere l’altro lato della medaglia e creare dibattito.

Lungi da me elogiare Putin, ma come non rompere la bolla di propaganda che ci vuole in conflitto e sempre su più fronti? – ha poi scritto il giovane in un post Instagram – Le foto del bacio di Meloni con Biden o Netanyahu dovrebbero far discutere quantomeno più della mia con Putin, e invece la propaganda di guerra ci ha fatto credere che da una parte ci siano i buoni (Occidente) e dall’altra i cattivi (Russia)”.

L’artista ha infine fatto un appello in nome della pace: “I politici europei devono immediatamente riprendere i contatti diplomatici e aprire un dialogo con la Russia. Bisogna fermare la guerra, bisogna costruire ponti tra i popoli, bisogna farlo ora!

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo