Condannato a vent’anni di reclusione l’assassino di Giogiò

83 Visite

Francesco Regine, pubblico ministero della Procura dei Minori di Napoli, ha chiesto 20 anni di carcere per il minorenne imputato, sotto accusa per l’omicidio di Giovanbattista Cutolo, il giovane musicista ucciso la sera del 31 agosto scorso a Napoli. 

La richiesta è stata accolta dal gup Umberto Lucarelli che ha condannato a 20 anni di carcere il  diciassettenne imputato accusato dell’omicidio di Giogiò, il musicista 24enne Giovanbattista Cutolo ammazzato lo scorso 31 agosto a Napoli.

Purtroppo non sono mancati momenti di tensione all’esterno del Tribunale dei Minori di Napoli, quando i parenti del condannato hanno inveito e lanciato minacce all’indirizzo della famiglia e degli amici di Giogiò.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo