Da Ass. Facelia per “ArnieAPErte” un apiario olistico nella Casa Circondariale di Trani

73 Visite

L’associazione di promozione sociale Facelia ha avviato, nella casa circondariale di Trani, il progetto “Arnie APErte” con l’obiettivo di realizzare un apiario olistico per promuovere il benessere psicofisico dei detenuti.

Il progetto ha coinvolto una decina di detenuti che, dopo aver appreso nozioni sull’apicoltura e sull’apiterapia, sono impegnati nella costruzione e pitturazione delle arnie per poi costruire nel cortile del carcere l’apiario olistico in materiale di bioedilizia.

L’iniziativa parte dall’associazione Facelia, che in Puglia tramite il DontBEEScared si occupa di apicoltura didattica urbana tanto che anche Bari, nel quartiere Japigia, ospita presso la Cooperativa sociale Semi di Vita l’apiario didattico ma altre arnie si trovano su terreni confiscati alla mafia.

Il progetto ora approda nel carcere sia per accompagnare i detenuti in un percorso di benessere psicofisico rilassante per il sistema nervoso (il ronzio ed il profumo delle api si è dimostrato terapeutico), sia per creare un’opportunità di lavoro e reinserimento sociale dei detenuti una volta scontata la pena.

Il progetto di ampio respiro sociale è finanziato dal Garante Regionale dei diritti delle persone sottoposte a restrizione della libertà e cofinanziato con i fondi liberali della Banca d’Italia.

ANTONELLA CIRESE

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo