“Rapporto PMI Campania 2023”

[epvc_views]

Presentato oggi a Palazzo Partanna, sede dell’Unione industriali di Napoli, il “Rapporto Pmi Campania 2023”. A relazionare sul documento, Pasquale Lampugnale, presidente regionale e vicepresidente nazionale PI Confindustria, e Francesco Izzo, Ordinario di Strategie e management dell’Innovazione presso l’Universita? della Campania Luigi Vanvitelli.

L’occasione è stata fornita da un incontro pubblico moderato dal direttore del Mattino Francesco De Core, al quale hanno partecipato anche Costanzo Jannotti Pecci (presidente f.f. di Confindustria Campania), Alessandro Fontana (direttore del Centro studi di Confindustria), Giovanni Sabatini (Direttore generale Abi) e Francesco Minotti (amministratore delegato di Mediocredito Centrale).

Realizzato dal Centro studi e da Piccola Industria di Confindustria Campania in collaborazione con l’Università della Campania Luigi Vanvitelli e con il contributo di Abi, il documento ha evidenziato come negli ultimi anni il Sud ha continuato in ogni caso la sua crescita, compensando le perdite del 2020. La crescita e? guidata da servizi e costruzioni, mentre l’industria contribuisce in misura minore. Anche la Campania nel 2023 continua a crescere, ma con velocità minore rispetto al biennio precedente, soprattutto a causa del calo dei consumi delle famiglie.

Le previsioni 2024 e 2025 indicano un leggero recupero grazie all’impatto degli investimenti del Pnrr, ma a destare preoccupazione sono gli alti tassi di poverta?, aggravati da occupazione precaria e bassa intensita? di lavoro.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo