Carabinieri morti nel Salernitano, le parole dei sindaci di Eboli e Campagna

68 Visite

Sono ancora sotto shock le comunità di Eboli e Campagna per il tragico incidente che ha condotto alla morte il maresciallo Francesco Pastore, 25 anni, e il carabiniere Francesco Ferraro, di 27, entrambi in servizio alla stazione di Campagna. Oltre a loro, si contano quattro feriti.

I sindaci delle due città interessate si sono espressi in merito alla vicenda scrivendo messaggi di solidarietà e cordoglio sui loro profili Facebook.

Una città ammutolita dal dolore e dal cordoglio per il tragico incidente che ha strappato alla vita due giovani militari dell’Arma dei carabinieri. Ai familiari, alla Compagnia di Eboli e alla Stazione dei carabinieri di Campagna va il nostro pensiero e la nostra preghiera” ha asserito il sindaco di Eboli, Mario Conte.

Biagio Luongo, sindaco di Campagna, ha invece dichiarato: “Ci sono momenti in cui le parole non bastano ad esprimere il dolore e la sofferenza. Oggi, la nostra Città è avvolta in un manto di profonda tristezza e incredulità. Una tragedia ha portato via, nel cuore della notte, due giovani Carabinieri del Comando di Campagna. Una vita spesa al servizio dello Stato, a colmare quella sottile linea che separa la civiltà e la legalità dalla barbarie e dalla prepotenza. Scelte coraggiose di uomini e donne di valore che proteggono e difendono quotidianamente le nostre vite con immensi sacrifici e una granitica dedizione. Un evento drammatico che ci lascia sgomenti e affranti. Le Istituzioni e la comunità tutta si uniscono al cordoglio delle famiglie e dell’Arma dei Carabinieri. Piangiamo, oggi, due tra i nostri più cari figli di Campagna, eroi silenziosi ai quali tributiamo il nostro rispettoso e doveroso commiato”.

Le ultime indagini hanno portato alla luce che la donna alla guida dell’altra vettura coinvolta nella colluttazione è risultata positiva all’alcoltest e alla cocaina.

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo