Franco Di Mare e la sua malattia: ‘Il silenzio della Rai è ripugnante’

49 Visite

Nel corso di un’intervista rilasciata a ‘Che tempo che fa’ di Fabio Fazio, il giornalista napoletano Franco Di Mare ha rilevato una terribile notizia riguardante la sua salute: è malato di tumore. Nello specifico, un mesotelioma, una forma di cancro piuttosto aggressiva che si sviluppa respirando amianto.

 “Questo tubicino che mi corre sul viso è legato a un respiratore automatico e mi permette di respirare in modo forzato, ma mi permette anche di essere qui. Mi sono preso il mesotelioma, un tumore molto cattivo, legato alla presenza di amianto nell’aria” ha spiegato al conduttore. “Si prende perché si respirano particelle di amianto senza saperlo e una volta liberata nell’aria la fibra ha un tempo di conservazione di sé lunghissimo, fino a 30 anni, e quando si manifesta è troppo tardi. Dire che con questo finiscono le speranza però non è vero, perché la scienza va sempre avanti“.

 Dopo questa nota di ottimismo, l’ex volto Rai si è scagliato contro la rete e i suoi dirigenti, sottolineando come al momento della scoperta nessuno gli è stato accanto: “Capisco che ci siano ragioni sindacali e legali, io chiedevo lo stato di servizio, l’elenco dei posti dove sono stato per sapere cosa si potrebbe fare. Non riesco a capire l’assenza sul piano umano, persone a cui davo del tu che si sono negate al telefono. Trovo un solo aggettivo: è ripugnante“.

L’ipotesi più accreditata, infatti, è che sia entrato in contatto con tossine nocive durante uno dei servizi giornalistici che richiedevano la sua presenza sul campo.

 

[responsivevoice_button buttontext="Leggi articolo" voice="Italian Female"]

News dal Network

Promo